martedì 10 luglio 2012

" Non ho mai più avuto amici come quelli che avevo a 12 anni. Gesù, chi li ha?"

Questa è una citazione che arriva direttamente dal film Stand By Me - Ricordo di un'estate a sua volta tratto liberamente dal racconto fantastico di Stephen King Il corpo pubblicato nella raccolta di novelle dal titolo Stagioni Diverse.
Non so di chi sia il merito di questa frase se di Rob Reiner il regista oppure di qualcuno degli sceneggiatori so che però nel racconto non me la ricordo nonostante sia tra quelli che ho letto più volte e che preferisco di più ( per me in un'ipotetica classifica Il Corpo si assesta sul podio tra le opere del Re).
Però è una frase azzeccata non solo  per quel che concerne il film ma anche per quel che concerne la vita vera, per lo meno la mia.
Non credo dipenda tanto dalle persone che ci circondavano allora ma più da uno stato mentale che andando avanti nel percorso di crescita e della vita si viene a perdere.
A quell'età è tutto circoscritto a noi, non ci sono ancora gli ormoni e le ragazze a scombussolare la vita e le amicizie e ammettiamolo spudoratamente il Re aveva ragione quando asseriva che in fondo tutto i ragazzini sono un po' pazzi e anche tra gli esseri più crudeli che esistano ( le autopsie sugli animaletti come formiche,cicale,ecc.ecc. che facevo da piccolo con i miei cugini in estate manco si contavano).
Soprattutto amerò sempre quell'età per quella mancanza di egoismo e i cui sentimenti di amicizia sono tra i più veri che ricordi.
Con l'adolescenza a poco a poco si forma una cerchia più ristretta e intima di amicizie ma sempre con quel velo di smaniosità, di attesa, di prendere il volo verso altre esperienze e gli amici, spesso e volentieri, passano in secondo piano e superati i trent'anni della maggior parte di questi rapporti non v'è traccia.
E qui lo dico, sarà la sindrome di Peter Pan o chissà cos'altro ma anche se dovessi rinunciare alla maturità e alle esperienze fatte, al sesso, alle palpitazioni dell'amore, è quella l'età a cui tornerei. ;-)



6 commenti:

  1. Bè, credo che a molti piacerebbe recuperare la purezza e l'ingenuità di un bambino ! Sarebbe davvero un mondo migliore...!!! ;-)

    RispondiElimina
  2. Condivido tutto e grazie della visita Spidey. ;-)

    RispondiElimina
  3. Ciao Pirkaf, l'ultimo post non si puo' commentare o sono io che sono impedita...comunque mi hai fatto sorridere con quel soffitto che continua a caderti addosso...e parli di Micronauti la e qui di infanzia...è vero che non si hanno più amici come a dodici anni, ma i pochi che si hanno , viste le difficoltà a mantenere vivi i rapporti acquistano uno spessore maggiore...un caro saluto!

    RispondiElimina
  4. Grazie della visita Egle . :-)

    RispondiElimina
  5. Stand by Me per me è il miglior film di sempre. Troppi ricordi... la prima volta che lo vidi avevo proprio quell'età lì, in classe con i miei mitici compagni di classe... mi mancano trooppoo!!

    RispondiElimina
  6. A chi lo dici, Anonimo, ti comprendo benissimo. ;-)

    RispondiElimina